Letti per voi


Suggerimenti per la lettura: libri, articoli, recensioni, letteratura di settore

Questa sezione è da noi dedicata a tutti i ragazzi approdati a noi come una benedizione; a quanti, nella gioia dell’incontro, ci hanno donato la fortuna di leggere e conoscere le sofferenze dei distacchi e la bellezza dei loro viaggi, con i loro percorsi di vita segnati dai venti del destino e sempre più simili a delle rotte distratte. Percorsi di vita più orientati alla scoperta di nuovi e indeterminati percorsi che alla ricerca affannosa di rotte certe verso porti incerti. E un po’ ciò che accade nella lettura, dove la bellezza sta nella indeterminata scoperta del racconto che interroga e rivela, e non nella certezza svelata della struttura narrativa del testo. Questo è quello che proveremo a fare per voi: costruire un percorso che si fa racconto e filo conduttore con i nostri suggerimenti per la lettura lungo la trasversale dei temi che caratterizzano il nostro lavoro quotidiano con i ragazzi e con le persone con cui collaboriamo. Aspettiamo anche il vostro contributo; se avete suggerimenti potete scriverci utilizzando l’apposito box nella sezione contatti, mettendo come oggetto: "Letti per voi"

sett. 38 al 40

Ott 2020

sett. 36 al 37

Set 2020

sett. 34 al 35

Set 2020

sett. 32 al 33

Ago 2020

sett. 30 al 31

Ago 2020

sett. 28 al 29

Lug 2020

sett. 23 al 27

Mag 2020

sett. 21 e 22

Mag 2020

sett. 20

Mag 2020

sett. 19

Mag 2020

sett. 18

Apr 2020

sett. 17

Apr 2020

sett. 16

Apr 2020

sett. 15

Apr 2020

sett. 14

Apr 2020

sett. 13

Mar 2020

Sett. 12

Mar 2020

sett. 38 al 40 - Ottobre 2020

Nulla succede per caso propone un approccio romanzesco alla sincronicità. Storie presentate come opportunità di crescita interiore e di trasformazione, eventi sincronistici come momenti di rinnovata consapevolezza rispetto al proprio modo di vedere se stessi, gli altri e il mondo.
Frasi fatte come ”Ti succederà quando meno te l’aspetti” riflettono una verità: nel momento in cui siamo più concentrati, oppure più aperti, rispetto ai nostri limitati progetti, attiviamo nell’intreccio della nostra vita una fase di grandi potenzialità.
Come ha scritto Milan Kundera, autore de L’insostenibile leggerezza dell’essere, facciamo bene a rimproverare coloro che sono ciechi alle coincidenze della vita poiché, come questo libro dimostrerà, quelle coincidenze uniche che chiamiamo sincronistiche ci rendono di volta in volta coscienti della bellezza, dell’ordine e del concatenarsi delle storie che stiamo vivendo.
Al centro dell’interesse dell’autore di Nulla succede per caso, R. H. Hopcke, ci sono le storie e il ruolo che occupano nella nostra esistenza. La vita di ognuno di noi si fonda sul raccontare. Quando si torna a casa dal lavoro, la prima cosa che viene chiesta è :”Com’è andata oggi?” in altre parole: ”Ti prego raccontami la storia della tua giornata”. Oppure a pranzo da amici: ”Allora, che c’è di nuovo?”, in altre parole: ”Raccontami una storia”.
L’autore afferma che ognuno di noi è un personaggio in molte storie, amici, clienti, colleghi, genitori, chiunque ha da raccontare storie su di noi, storie in cui noi siamo i protagonisti.
Nulla succede per caso introduce il concetto di coincidenza: soltanto un qualcosa di esterno dalla storia riuscirebbe a richiamare l’attenzione del personaggio sul carattere della situazione che sta vivendo, quasi ogni giorno si verifica una coincidenza.
Se prestiamo attenzione all’effetto che gli eventi hanno su di noi, possiamo notare a volte che rimaniamo scossi; ogni evento ha un carico di significati, che Carl Gustav Jung ha chiamato coincidenza significativa “Sincronicità”.
Importante quindi l’impatto emotivo che gli eventi producono su di noi, eventi che ci cambiano e ci trasformano. In momenti chiave della nostra esistenza, ci balza all’occhio in seguito a una sorta di convergenza di eventi esterni e condizioni interiori a noi. Gli eventi sincronistici ci offrono una visione diversa di noi stessi, una prospettiva più ampia sulla nostra esistenza, oppure una comprensione più profonda degli altri o del mondo.
Nulla succede per caso, l’autore afferma che noi ci scontriamo con questi eventi, quasi li neghiamo, cerchiamo di non prenderli in considerazione, li sminuiamo. Questo perché ci costringono a misurarci con il fatto che talvolta le storie che raccontiamo sul nostro conto, le storie che vorremmo vivere, non sono necessariamente quelle nelle quali viviamo o nelle quali siamo destinati a vivere.

 

SCHEDA TECNICA
Mondadori – collana oscar saggi
Formato libro: Pag 264 – 12,5 x 19,5 cm
1ª edizione It.: 2003